studio legale roma

RESPONSABILITà MEDICA

Responsabilità Medica

Responsabilità medica, studio legale specializzato nel risarcimento danni per responsabilità medica e professionale.

Responsabilità Medica

 

L’avvocato esperto in responsabilità medica

 

La responsabilità medica è la responsabilità professionale di chi esercita un’attività sanitaria per i danni derivati al paziente da errori, omissioni o in violazione degli obblighi inerenti l’attività stessa.

L’avvocato che si occupa di malasanità assiste i propri clienti per risarcimenti derivanti da danni a pazienti cagionati da errore o colpa del medico, dell’ospedale o della struttura sanitaria soprattutto in ragione delle richieste risarcitorie derivanti da errori diagnostici, richieste risarcitorie provenienti da interventi chirurgici non correttamente eseguiti, richieste risarcitorie derivanti da irregolarità nelle procedure di consenso informato, problematiche connesse ai Trattamenti Sanitari Obbligatori, richieste risarcitorie connesse alla somministrazione errata di terapie.

 

La scelta dell’avvocato che si occupa di risarcimento per responsabilità del medico o della struttura sanitaria

Per non sbagliare la scelta del miglior avvocato per responsabilità medica bisogna innanzitutto   considerare che alcune società, associazioni o studi promettono di far ottenere un risarcimento senza il benchè minimo pagamento di spese. 

E’ opportuno ricordare che diversi ordini di avvocati si sono schierati contro l’inappropriatezza di condotte di questo tipo.

Sarà quindi utile individuare un legale che abbia maturato una significativa esperienza nel settore e che abbia costantemente aggiornato il proprio bagaglio culturale in materia.

L’approccio dell’avvocato in questa particolare materia è multidisciplinare e interdisciplinare nella soluzione del contenzioso.

 

Come opera lo Studio Legale Ruffinotti

Lo studio accompagna nell’iter risarcitorio i propri assistiti.

Importantissimo è l’essere in possesso di una copia della cartella clinica e di tutta la documentazione comprovante l’errore del medico o della struttura sanitaria.

Sarà altresì necessario sottoporre la fattispecie all’esame di un medico legale che è un dottore laureato in una speciale branca della medicina: la medicina legale, appunto e che si occupa dei rapporti tra ambito medico e giuridico.

Nella ipotesi in cui il suddetto professionista, una volta esaminata la documentazione sanitaria e il paziente, rilevi che l’azione o l’omissione siano state diretta conseguenza dell’accadimento lesivo e che in loro assenza il danno non si sarebbe sicuramente verificato, redigerà una perizia nella quale effettuerà una valutazione delle lesioni sotto due aspetti: quello dell’inabilità temporanea e quello dell’invalidità permanente. Il primo valore consiste in un conteggio dei giorni in cui il danneggiato non ha potuto ottemperare alle proprie mansioni professionali. L’altro valore deriva dal calcolo del danno biologico e quindi dalla determinazione dell’invalidità permanente.

I nostri legali, dopo un’attenta disamina della documentazione sanitaria e della perizia medico legale redigeranno una missiva di richiesta di risarcimento del danno al medico e alla struttura sanitaria.

Se il riscontro alla stessa sarà positivo si procederà speditamente ad una trattativa per la liquidazione, in caso contrario si procederà al deposito del ricorso ex art. 696 bis cpc (accertamento tecnico preventivo volto alla bonaria composizione della lite) il quale prevede la partecipazione di tutte le parti coinvolte nella vicenda, comprese le imprese di assicurazione del medico e della struttura sanitaria, che hanno l’obbligo di formulare un’offerta di risarcimento del danno o di comunicare i motivi per i quali non intendono formularla o, in alternativa il procedimento di mediazione ex d.lgs 28/2010.

Se anche in questo caso non si è raggiunto un accordo con i responsabili e se si intenda utilizzare l’accertamento tecnico preventivo sarà necessario esperire il procedimento sommario di cognizione di cui agli artt. 702-bis ss. cpc

 

In tutte le fasi del contenzioso, sia stragiudiziale che giudiziale l’approccio dello studio è orientato a favorire la conciliazione tra le parti sempre nel rispetto degli obiettivi dei propri assistiti.

Il cliente non sarà mai lasciato solo e verrà costantemente aggiornato in tutte le fasi del contenzioso.

AMBIENTE RISERVATO E CONFORTEVOLE

Organizziamo un limitato numero di ricevimenti per garantire una adeguata accoglienza

PREVENTIVO CHIARO E TRASPARENTE

Documento scritto dove viene indicata la prevedibile misura del costo della prestazione

AGGIORNAMENTI
CONTINUATIVI

I clienti vengono relazionati costantemente sull’andamento della pratica

REPERIBILITà H24
365 GIORNI ALL'ANNO

Per emergenze si può contattare il numero
+39 351 5364316

Studio Legale Roma

Ti risponderemo entro 24 ore

Chiudi il menu