LICENZIAMENTO NULLO O ILLEGITTIMO

Licenziamento nullo o illegittimo, avvocato con esperienza in diritto del lavoro assiste lavoratori e datori di lavoro nei contenziosi.

Licenziamento nullo o illegittimo

Il datore di lavoro può licenziare il dipendente solo nei casi previsti dalla legge e giustificarle con valide ragioni (es. riorganizzazione, motivi disciplinari, comportamenti non idonei).

 

Se non viene rispettata questa prescrizione il licenziamento è considerato illegittimo e quindi impugnabile da parte del lavoratore al fine di ottenere il risarcimento del danno o la reintegra.

 

Il licenziamento è nullo quando sia intimato per ragioni discriminatorie, in concomitanza col matrimonio, nel periodo di maternità/paternità.

Ottieni una consulenza dedicata

Il modo più semplice e veloce per risolvere i tuoi problemi.