Quanto può durare una causa di separazione giudiziale?

 

Quando la famiglia va in crisi e non se ne vede la possibilità di riappacificazione, nel nostro ordinamento è prevista la possibilità per i coniugi di optare per la separazione.
La stessa potrà essere consensuale, nel momento in cui entrambi i coniugi trovino l’accordo sulle condizioni di separazione, oppure giudiziale quando la coppia non trova sintonia e sintesi sulle condizioni.
In questo ultimo caso sarà necessario procedere con una separazione giudiziale.
Per effettuare una stima delle tempistiche di una causa di separazione giudiziale è fondamentale conoscere le varie fasi che si devono attraversare.
Innanzitutto sarà necessario informare il coniuge della volontà di separarsi.
Successivamente, se non si è raggiunto un accordo sulle condizioni di separazione, sarà necessario depositare un ricorso giudiziale presso il tribunale competente.
Da questo momento le tempistiche sono le medesime di un procedimento ordinario presso il tribunale. A oggi un Italia un procedimento di primo grado dura in media 514 giorni.
Ovviamente le tempistiche possono essere accorciate (in caso di intervenuto accordo) o dilazionate (ad esempio in caso di un’istruttoria particolarmente articolata).

CONTATTACI

Scrivici tramite il form qui sotto, ti risponderemo entro 24 ore.